Classificazione commerciale Tè

Classificazione commerciale dei Tè

Nel ventesimo secolo venne messo a punto un sistema di classificazione dei tè (soprattutto neri) basato su una gerarchia riferita alle caratteristiche visive delle foglie. Si tratta di acronimi, ovvero sigle formate dalla prima lettera di ciascuna parola.

La gerarchia viene stabilita utilizzando come punto di riferimento la qualità “Orange Pekoe” (OP). Le sigle al di sopra della classe OP indicano tè di qualità elevata, mentre quelle al di sotto indicano tè di qualità inferiore.

SFTGFOP-1: Super Fine Tippy Golden Flowery Orange Pekoe – grado 1

SFTGFOP: Super Fine Tippy Golden Flowery Orange Pekoe

FTGFOP: Fine Tippy Golden Flowery Orange Pekoe

TGFOP: Tippy Golden Flowery Orange Pekoe

GFOP: Golden Flowery Orange Pekoe

FOP: Flowery Orange Pekoe

OP: Orange Pekoe

BOP: Broken Orange Pekoe

FBOP: Flowery Broken Orange Pekoe

TGBOP: Tippy Golden Broken Orange Pekoe

BOPF: Broken Orange Pekoe Fannings

BOPD: Broken Orange Pekoe Dust

Le parole usate non riguardano il sapore o il colore del tè, ma solo la dimensione e il tipo di foglia. Ecco alcuni esempi:

Orange Pekoe (OP): foglie intere lunghe e sottili; l’aggettivo “Orange” pare sia un omaggio a un’antica impresa mercantile olandese di tè, mentre “Pekoe” è una parola cinese che indica i capelli sottili del neonato

Flowery (F): foglioline finissime e boccioli (foglie non ancora schiuse)

Tippy Golden (TG): le punte delle foglie più giovani, dalla tonalità giallo-arancio, molto apprezzate dagli esperti del settore

Dust (D): foglie ridotte in polvere

Fannings (F): foglie in piccoli frammenti

Nuovi prodotti

Tutti i nuovi prodotti