Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Arte del Te

Settembre: si riparte!

SETTEMBRE......STA ARRIVANDO L'AUTUNNO 2017 CON TANTISSIME NOVITA'!

come sempre in questa stagione sono in arrivo le tantissime novità del Mondo del Tè e noi ve le faremo degustare, assaggiare, toccare con mano tutte! Per fare questo abbiamo in progetto diversi eventi, curiosità e tanto altro ancora....restaTE in contatto!

INCOMINCIAMO.....GIOVEDI' 31 AGOSTO DALLE ORE 18:00 !

Calligrafia e teSapete che cosè la Calligrafia Onciale? E' la protagonista dei bellissimi codici miniati che tutti conosciamo! GIOVEDI' 31 AGOSTO DALLE ORE 18:00 Emanuela Zanetti ci offre una dimostrazione di questa meravigliosa scrittura medioevale (datata II-III° secolo) con il suo design pulito e moderno e riscoperta con creatività. Vi aspettiamo ad Arte del Tè all'Atlante Shopping Center per scoprire questa tecnica e degustare in anteprima il nostro nuovo infuso "Meriggio".Chi fosse interessato potrà partecipare al corso di 4 ore in programma sabato 2 settembre. Vi aspettiamo!

Da un articolo pubblicato su LA STAMPA - SOCIETA' di FABIO SINDICI:

"LA BELLA SCRITTURA TI FA INTELLIGENTE - Le lettere legate tra loro riproducono il ritmo del pensiero. Ora la calligrafia sta conoscendo una nuova stagione di gloria. Il merito è in parte di una serie di ricerche scientifiche che vengono dall'America, la culla dell'era digitale.(....) Altri esperimenti hanno tracciato la mente degli adulti. Anche qui le tecniche di MRI (Magnetic Resonance Imaging) hanno messo in relazione l'abitudine alla scrittura manuale con le regioni cerebrali connesse all'immaginazione e alla creatività. «Sembra che ci sia una relazione importante tra la capacità di manipolareCalligrafia onciale manualmente simboli bidimensionali e la nostra attività cerebrale», spiega Karin Harman James, del Dipartimento di Psicologia e Neuroscienze dell'Università dell'Indiana, che ha guidato la ricerca, appena pubblicata.Scrivere a mano aiuta ad imparare anche secondo una ricerca dell'Università di Washington. Ed è una ginnastica per le sinapsi. I bambini che hanno sudato sulla calligrafia nei temi esprimono idee più originali dei maghetti del computer. Gli adulti possono invece avere beneficio nell'imparare nuovi alfabeti, dal cirillico agli ideogrammi del mandarino, fino alle diverse complicatissime calligrafie islamiche, considerate dai fedeli un modo di avvicinarsi a Dio. Intanto, l'associazione calligrafica italiana ha lanciato un allarme sulla poca attenzione alla scrittura a mano nelle scuole primarie. Umberto Eco lo aveva anticipato sul «Guardian»: «I bambini, e non solo loro, non sanno più scrivere a mano. La nostra generazione ha imparato a scrivere a forza di ricopiare in bella grafia le lettere dell'alfabeto», ha denunciato il semiologo, sostenendo che la bella scrittura ha perso la sua anima già con l'arrivo della penna a sfera.  

L'infuso novita' di settembre è "Meriggio", un infuso per non dimenticare troppo in fretta l'estate: con ananas, papaia, mango e albicocche, con il suo bel color miele ci accompagna dolcemente verso le calde tonalità autunnali. Vieni a degustarlo in anteprima giovedì 31 agosto dalle ore 18:00.....

L’arte di bere il tè è un poema ritmato da movimenti armoniosi -  (Nitobe Inazō)

 VI ASPETTIAMO!!!

 

 

Stampa Email

Arte del Te