Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Arte del Te

Chado

Chado a PennabilliLa Cerimonia Del Tè è una forma di Qigong/Zazen che porta alla presa di coscienza del proprio essere, attraverso il lavoro di respirazione si acquisisce uno stato di Tranquillità, un equilibrio mentale e fisico che coinvolge sia l'Ospite che l'Officiante. Per il popolo Giapponese la Cerimonia del Tè (ma molto meglio è parlare di CHADO, ossia Via del Tè) rappresenta un concentrato della loro cultura millenaria, un vero e proprio stile di vita.

E' un rito che trova la sua origine nel sud della Cina. Poi, come è accaduto per diverse arti interne, è stato "accolto" in Giappone dove è stato rielaborato in una ricerca di perfezione estetica e dove ha trovato una grande diffusione.

In Cina, questa "schiuma di liquida giada", come veniva allora definita, e quindi la pianta del tè, era molto conosciuta per le sue proprietà terapeutiche e stimolanti della concentrazione: i monaci buddisti ad esempio la utilizzavano durante le loro lunghe meditazioni. Durante la dinastia Sung (960-1280 ca.) ci fu un grosso impulso sia nella coltivazione e nella diffusione della pianta del tè che nella produzione di oggetti di fattura pregevole con i quali veniva servito il tè. Risale a questo periodo il metodo di macinatura delle foglie che poi venivano utilizzate disciolte in acqua bollente e sbattute con un piccolo frustino di bambù (chasen). Furono i monaci dei monasteri buddisti che elaborarono un vero e proprio rituale del tè comunitario che poi fu trasmesso anche in Giappone con la diffusione in questo paese dello Zen.

 

Continua a leggere ...

Stampa Email

Arte del Te