Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Arte del Te
  • header7
  • Chado
  • Le teiere
  • Contenitore per il tè
  • Teiera in ghisa
  • Buona fortuna !
  • Le scatole per il tè
  • La Cerimonia del Tè
  • Le teiere
  • Accessori per il tè
  • Teiera in ghisa
  • Buona Fortuna !

Carrello acquisti

Il carrello è vuoto

Benvenuto in Arte del Tè !

Paola Arcangeli ti aspetta ad "Arte del Tè". Il negozio si trova presso il Centro Atlante (RSM) ed è specializzato in tè, tisane ed infusi provenienti da tutto il mondo. Non solo un punto vendita, ma anche un luogo dove poter degustare queste bevande, conoscerle e scoprire il rito della Cerimonia del Tè, che Paola studia da diversi anni con i Maestri della scuola Dai Nihon Chadou Gakkai di Tokyo.

Un luogo dove potrai anche conoscere i cristalli, creature del mondo minerale, immagine di bellezza e perfezione, saggezza, espansione del pensiero e consapevolezza, che da tempo sono riconosciuti come aiutanti e guide per la nostra crescita ed evoluzione.

Inoltre una serie di corsi, seminari ed eventi potranno portarti su sentieri, sconosciuti o tradizionali, ma sempre molto interessanti da scoprire e da vivere.

I Colloqui personali con Paola sono esclusivamente su prenotazione al numero 0549 905732.

Maggio: Tè e Farfalle!

Butterfly gardenAd Arte del Tè sono arrivate le Farfalle! TE' E FARFALLE...VI STUPISCE QUESTO ABBINAMENTO? Provate ad immaginare…bere un tè seduti in un incantevole e profumato giardino primaverile. Un tavolino bianco di ferro battuto con una candida tovaglia di pizzo, un libro pronto ad essere sfogliato. Sorseggiare lentamente la preziosa bevanda lasciandoci solleticare il palato dai delicati profumi mentre intorno a noi volteggiano leggiadre farfalle con le loro molteplici forme e colori che suggeriscono bellezza e libertà…..forse basta questa immagine a sentirvi più rilassati ed in Pace!

MAGGIO E' UN MESE DENSO DI INCONTRI: saremo a "LA CAVA DEL BENESSERE" nel centro Storico a San Marino (cava dei balestrieri) il 7 e l'8 maggio e ancora il 21 e 22 magio  dove avrete modo di degustare i nostri tè e le nostre tisane dopo i vari trattamenti e le lezioni aperte che vengono proposte. DOMENICA 15 MAGGIO ALLE ORE 17:00 Paola farà la Cerimonia del Tè Giapponese alla Giardineria - Strada Lamaticcie, San Marino, SM 47890 (dietro al Centro Commerciale Azzurro).

LA FARFALLA è un animale simbolico per eccellenza, sin dai tempi più remoti e nelle culture dei popoli antichi ed è Teiera farfallasostanzialmente un sinonimo di trasformazione e rinascita. Legata al mito di Psiche (in greco yuch, "anima", "farfalla") che viene proprio rappresentata con ali di farfalla, è in pratica la personificazione del respiro dell'anima. E simbolo dell'anima la si ritrova presso gli aztechi, anche se si trattava dell'anima dei guerrieri caduti in battaglia. La farfalla, per questo popolo, era anche un simbolo del fuoco e del sole, infatti nella Casa delle Aquile o Tempio dei Guerrieri il sole era rappresentato da una farfalla. Per l’iconografia cristiana simboleggia la resurrezione perché la farfalla esce perfetta e vitale dalla sua crisalide. In Giappone la farfalla che spiega le ali dopo il lungo periodo passato nel bozzolo è un’immagine comunemente associata alle giovani donne: indica l’emergere della bellezza e della grazia sottolineando che la trasformazione è un evento gioioso, non traumatico.. 

Bomboniere farfalleSe nei vostri sogni compare una farfalla, potete considerarla simbolo di una trasformazione che avviene a livello psichico, di un cambiamento che si sta verificando nella vostra vita, di un passaggio da una fase all’altra, può essere anche un’esortazione a “vedere” la bellezza e le potenzialità presenti e a lasciarle esprimere.In molte culture la farfalla insegna a trasformare la nostra vita consapevolmente, a creare nella realtà situazioni del tutto nuove, a realizzare i nostri desideri più profondi. Ogni nuova idea e ogni piccolo passo verso la nostra auto-realizzazione si rispecchia nel processo di sviluppo della farfalla. Questo particolare significato è stato avvertito in tutti i tempi e da tutti i popoli: la farfalla non vive per cibarsi e invecchiare, vive solamente per amare e concepire, e per questo è avvolta in un abito meraviglioso, leggiadro, perfetto. Ma è anche la rappresentazione della libertà a cui ogni uomo aspira, ed a una vita piena di magia...

Nelle foto sopra: una splendida teiera di ghisa con motivo a farfalla (costo 37 euo), tante piccole bomboniere con confetti e farfalle (costo 3,50 euro cad). Se volete leggere più informazioni sull'origine del confetto e delle bomboniere, leggete qua sotto la nostra homepage del mese di Aprile

I NOSTRI NUOVI ARRIVI:

CINA - TV81 TE' GIALLO, una categoria di tè poco conosciuta fuori dalla Cina. Citati per la prima volta nella storia durante la dinnastia Tang (608-907) sono prodotti e consumati principalmente  nelle province di Szechuan, Hunan e Anhui. Vengono lavorati con un procedimento molto simile a quello del Tè verde, ma con alcune differenze sostanziali, come una dosatura controllata e una lentissima essicazione delle foglie, che fanno virare il colore dei pigmenti di queste foglie dal verde al caratteristico giallo oro, una speciale ricchezza di aromi, una particolare morbidezza del gusto.

GIAPPONE - TV82 BIOLOGICO KUKICHA TRE ANNI oltre alle foglie in questo tè verde sono presenti gli steli che sono naturalmente privi di teina. Oltre ad essere ricco di ferro, calcio, vitamine C e A, è tonificante e disintossicante, favorisce la digestione ed ha un'azione alcalinizzante sul sangue. 

INFUSO DI FRUTTA IF57 ACE: una miscela di mela, carota, pera, arancio, scorza di limone per il primo arrivo estivo.... fresco, rinfrescante...allegro!!

IMPORTANTISSIMA ANTEPRIMA DEL MESE DI GIUGNO: STIAMO ORGANIZZANDO UN CORSO DI KUMIHIMO: il Kumihimo è una parola giapponese che significa "intreccio di fili", ed è anche una antica tecnica molto raffinata ed elegante, usata in Giappone nell'armatura del Samurai, nei costumi di scena e nei Kimono. Legata in modo particolare ai Samurai poiché ne costituiva parte integrante, queste “trecce” venivano utilizzate per connettere saldamente tra di loro le varie parti dell’armatura di questo guerriero medioevale, stessa funzione anche per la Katana, la sua famosa spada. Il corso dura un weekend e sarà organizzato per un minimo di 12 partecipanti. Impareremo ad utilizzare un telaio per creare bellissime trecce. Per ulteriori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.! 

 

"Ciò che per il bruco è la fine del mondo 

il Mondo la chiama Farfalla"

Lao Tze

 

Ti ricordiamo che è attivo il nostro negozio online!

 

Aprile Dolce...

ECCO IL MESE DI APRILE...vogliamo continuare ad offrirvi dolcezze e vi raccontiamo della Storia del confetto!

Bomboniere 13Indubbiamente il confetto ha una storia antichissima. Già in epoca romana, la famiglia Fazi (447 a.c.) e Apicio (37 d.c.) erano soliti celebrare nascite e matrimoni con i confetti del tempo che, non essendoci ancora a disposizione lo zucchero, non erano lisci e levigati ma erano essenzialmente preparati con mandorle, pinoli e noci ricoperte da un composto fatto di miele (e a volte farina). Nel medioevo le mandorle, i semi di anice e di coriandolo venivano ricoperti da uno strato di miele indurito ed erano considerati una sorta di dolcezza da mangiare durante occasioni importanti: erano serviti spesso a fine pasto per sugellare collaborazioni, patti e accordi importanti. Intorno al 1400 ogni ricevimento di gala importante prevedeva bellissime coppe piene di confetti. Le famiglie nobiliari solevano conservarli in cofanetti preziosi, dato che venivano importati da paesi lontani dell’Estremo Oriente. A Venezia ad esempio era usanza gettare questi dolcetti dai balconi delle famiglie nobiliari (ripreso pare da tradizioni dell’Impero Bizzantino) durante i festeggiamenti del Carnevale, sul popolo in festa. Dello stesso periodo è un curioso aneddoto che attribuisce ad un medico arabo Al Razi l’invenzione del confetto, che preparava gli amarissimi composti medicinali destinati ai bambini dentro ad un guscio dolce….Ovviamente la forma e la consistenza del confetto come lo conosciamo noi nasce dopo la scoperta e l’importazione dello zucchero. In epoca non molto lontana i confetti vengono nominati in una novella di Boccaccio e in un sonetto di Folgore S. Gimignano (XIV secolo). 

Il termine bomboniera deriva proprio dal francese “bonbon” (caramella) ed era un preziosissimo contenitore di confetti (e non2015 Cresima Arianna 7 solo) che i nobili del tempo portavano con loro esibendoli con orgoglio in quanto vere e proprie opere d’arte, cesellate dai più abili orafi del tempo, e contenevano dolcetti e caramelle al tempo molto preziosi visto il costo dello zucchero importato dalle Indie! Anche Napoleone era un cultore di confetti tant’è che nel 1806 fece il suo trionfale ingresso a Verdun passando sotto tre archi di Trionfo interamente realizzati con confetti bianchi…. La bomboniera si diffuse nell’Ottocento dove divenne, con la produzione industriale un oggetto meno costoso e quindi più accessibile. Anche Manzoni cita le bomboniere di matrimonio come dono alle monache per festeggiare i voti (consuetudine tra l’altro ancora in uso ai giorni nostri). Nel 1896, per le nozze del principe di Napoli (futuro Re d’Italia) Vittorio Emanuele con Elena del Montenegro, la bomboniera diventa il regalo degli sposi agli invitati facendo nascere così la tradizione che noi italiani conosciamo bene...

2015 Cresima Michele 2Di solito si confezionano le bomboniere sempre con numeri dispari: 5 confetti rappresentano fertilità, lunga2015 Cresima Arianna 5 vita, salute, ricchezza e felicità; 3 confetti simboleggiano la coppia ed il figlio, 1 confetto simboleggia l’unicità dell’evento. Sempre più diffusa è l'usanza di regalare piccoli oggetti utili oppure appartenenti a culture lontane. Ad Arte del Tè potrete trovare la massima qualità nei confetti e tantissima creatività per realizzare bomboniere ad effetto con costi contenuti... Tra le novità del 2016 una piccola scatola di latta (stile scatolina di sardine) rigorosamente sigillata da aprire e...trovare le nostre profumatissime miscele......Vi aspettiamo!

UNA BELLA NOVITA' TRA I NOSTRI ROOIBOS  Vieni a gustare il nostro nuovissimo arrivo "ZENZERO E ARANCIO". Una gustosa miscela che abbina le tante proprietà del Rooibos (contiene 9 diversi tipi di flavonoidi, di cui quattro particolarmente potenti, favorendo una fortissima azione antiossidante, in grado di combattere efficacemente i radicali liberi e quindi l’invecchiamento delle nostre cellule), il gusto dell'arancia (sapete che per la teoria delle "segnature" medievali l'arancio è in grando di curare tutte le malattie del seno) e la riscoperta di questi anni: lo zenzero (favorisce la digestione di carboidrati e proteine, stimolante, antireumatico; elimina i gas intestinali; migliora la circolazione sanguigna e allevia il mal di denti e il mal di testa; è efficace nell’affaticamento, favorisce la crescita della flora batterica intestinale contrastando colite, stitichezza e diarrea; è ottimo per contrastare crampi e dolori addominali)

"La luce del pomeriggio rischiarà i bambù,

le fontane cantano con voce melodiosa, il respiro dei pini mormora nella teiera"

Il Libro del Tè - Okakura Kakuzo

 

Altri articoli...

Prelibatezze

Arte del Te